News

Ultime News

15/08/2022
                E adesso vediamo se siete stati attenti! […]
27/06/2022
A Sanpolino c’è un nuovo campetto da basket! E’ colorato di blu e arancio, ha […]
08/06/2022
L’Under 13 di coach Marchetti, dopo un percorso netto in classificazione Bronze (6 su 6) […]
19/04/2022
QUI trovate il calendario complessivo della seconda fase, con le gare di tutte le categorie […]
29/03/2022
Eccoci alla seconda fase dei campionati, già iniziata per Under 19, Under 17, Under 15 […]

RESOCONTO GIOVANILI – FASE DI CLASSIFICAZIONE E PLAYOFF

L’Under 13 di coach Marchetti, dopo un percorso netto in classificazione Bronze (6 su 6) ed il passaggio dei primi due turni dei relativi playoff, ha chiuso in semifinale una stagione di grandissima crescita, in cui i Leoncini hanno inizialmente un po’ faticato nell’affrontare il passaggio dal minibasket al basket ma poi, molto ben accompagnati dalle sapienti manone del coach, hanno portato avanti un bel percorso e sono ora un gruppo cementato ed appassionato, con voglia di imparare e sicuramente futuribile, che in campo già mostra una buona idea di basket a livello di spaziature e collaborazioni.

 

 

L’Under 14 ha incontrato nel mini girone di classificazione Bronze tre formazioni molto diverse, potendo così misurarsi con avversari di vario calibro e cimentarsi nel gestire situazioni di gara differenti. I Leoni di Asso e Luca hanno vinto facile entrambe le gare con un Darfo che schierava tanti giocatori alle prime armi e sono stati molto bravi a portare a casa i 2 punti anche nelle due partite più sentite e combattute, quelle contro il Lograto; niente da fare invece al cospetto del forte Iseo, ma strada facendo c’è stato comunque un bel miglioramento della squadra, che al ritorno ha perso di una decina rispetto al -26 dell’andata.

 

 

 

Il gruppo Under 15, tornato al completo dopo un inverno falcidiato dal covid, ha ripreso ad allenarsi con costanza e numeri adeguati. Gli effetti si sono visti prima di tutto nel gioco, con diverse partite risultate piacevoli da seguire, in cui i nostri hanno sfoggiato buone azioni, buona vena realizzativa, un’ intensità difensiva cresciuta ed una bella chimica di squadra, che si vede poi anche fuori dal rettangolo di gioco, prima e dopo gli allenamenti, quando i ragazzi chiacchierano tutti insieme sorridenti con evidente piacere nello stare insieme. I risultati sono venuti di conseguenza, per la grande soddisfazione di coach Enrico e del suo assistente Simone: 9 vittorie su 10 partite del girone Bronze e chiusura al secondo posto solo per via dello scontro diretto a sfavore con la prima in classifica. Tutto merito dello schema “Pippo”.

 

Il gruppo 2006 ha sofferto tantissimo alla sua prima meritatissima apparizione nel Plate, a partire da un coach Tessa che non si è mai dato pace per il mancato arrivo di risultati, a cui avrebbe tenuto molto per i ragazzi come soddisfazione e premio per il loro costante lavoro. Speriamo che tra i pensieri delle notti insonni e i pannelli sponsor volati assieme alle lavagnette, in cuor suo abbia consapevolezza di quel che ha fatto per e con questi ragazzi, e che loro stessi, per quanto perdere non piaccia a nessuno, comprendano come i risultati ottenuti nel loro percorso di crescita siano più importanti e durevoli di quelli effimeri che non sono arrivati sul campo in questa seconda fase. Bravi i ragazzi a tenere duro e a non perdere mai la voglia di andare assiduamente in palestra ad allenarsi e migliorarsi.

 

Croce e delizia della società, l’ Under 17 di coach Marchetti è la squadra che sul campo ha ottenuto i migliori risultati, chiudendo il Plate con un record di 8-2 e centrando così l’obiettivo di qualificarsi ai playoff, da cui è uscita purtroppo al primo turno trovando subito sulla propria strada un’avversaria meglio attrezzata e più in forma.
E’ questo il gruppo Lions che in partita ha tirato fuori il meglio e che ha regalato le emozioni più intense della stagione, vedi le due stupende partite casalinghe col CUS. D’altro lato non si può pensare di allenarsi in 5 o 6 per buona parte dell’anno ed arrivare a Giugno (aGGiugno, cit.) in condizione.
Da citare assolutamente l’ottimo inserimento nel gruppo di alcuni Under 16, fondamentali nell’ultima parte della stagione sia per la presenza agli allenamenti, che ha garantito al team numeri ed intensità, sia per l’apporto molto concreto se non talvolta decisivo fornito in gara.

Il gruppo 2003-2004, dopo la partenza scoppiettante di cui avevamo parlato nel precedente articolo, si è un po’ arenato nei risultati ed ha chiuso il suo girone Plate al quarto posto con un bilancio di 5 vittorie e altrettante sconfitte, togliendosi comunque ancora qualche bella soddisfazione e dimostrando una continua crescita nel gioco. Il risultato più bello è la trasformazione del team da mix poco amalgamato di “scappati di casa”, senza troppo senso di responsabilità di squadra e con una presenza che definire altalenante era un complimento, a gruppo compatto che ama stare e giocare insieme, con la formazione di uno zoccolo duro che anche in termini di responsabilità e presenza alla fine ha fatto il suo. Pensate che ora riescono anche ad organizzare autonomamente la cena di squadra! A parte scherzi, i ragazzi sono cresciuti come persone e come atleti e si sono sicuramente divertiti, con grande merito dei coaches Fabio e Francesco.

 

Fatto il bilancio, nuova stagione subito al via sia per la dirigenza, già operativa nella programmazione, sia per gli atleti e lo staff, con la consueta Summer School in partenza settimana prossima ed una festa di chiusura in fase di organizzazione per fine Giugno.
State sintonizzati per tutte le news!

abbiamo bisogno del tuo ruggito